skip to Main Content
+39.0731.215159 info@fabrizifamily.it
Filetto Visciole

Il gusto esplosivo delle visciole sciroppate, ecco come usarle in cucina (non solo dolci)

Idee per ricette dolci e salate, arricchite dal sapore di un ingrediente versatile, originale e simbolo della tradizione: le visciole sciroppate. Ecco qualche idea per utilizzarle in cucina!

Della stessa famiglia delle ciliegie e delle amarene (ma diverse da entrambe!), le visciole rappresentano uno dei più importanti patrimoni gastronomici delle Marche. Una produzione legata a doppio filo con la tradizione locale, sopravvissuta a secoli di storia agroalimentare della regione.

La coltivazione delle visciole, infatti, è nota nelle Marche sin dal tempo dei romani, che le utilizzavano per correggere il vino dell’epoca, notoriamente disarmonico a causa delle primitive tecnologie di produzione. Un’abitudine affinata nei secoli successivi con la produzione del vino di visciole, dal bouquet aromatico e corposo, ideale a fine pasto per accompagnare frutta e dessert.   Nella cucina marchigiana, inoltre, le visciole sono da sempre utilizzate per la produzione di confetture e delle tradizionali “dame di visciole” o “visciole sciroppate”.

Una ricetta semplice a base di pochissimi ingredienti: visciole, zucchero e… tanta pazienza! Ed è in questo modo che, ancora oggi, noi di Fabrizi Family prepariamo le nostre dame di visciole, perfette per farcire torte, muffin, cornetti e maritozzi, ma ideali anche per ricette a base di carne.

Ricette dolci con visciole sciroppate

STUPISCI CON LA CORTE DI VISCIOLA

Fabrizi Family seleziona per te i migliori prodotti della natura: mieli, marmellate e confetture della tradizione da produttori certificati.

GUARDA L’OFFERTA

Morbide, succose e assolutamente inimitabili: le visciole sciroppate rappresentano un ingrediente versatile e originale per arricchire dolci di ogni tipo.

Dal liquido, ottenuto mediante la sola infusione del frutto nello zucchero, si ricava uno sciroppo perfetto per accompagnare yogurt, budini, panna cotta con effetto scenico assicurato. La bacca di color rosso rubino, morbida e dal sapore vagamente agrodolce, è una guarnitura elegante e originale per muffin, tortini, semifreddi, cheesecake e torte di panna e frutta.

Non c’è limite alla fantasia! Grazie al loro carattere dolce ma, allo stesso tempo, delicato, le visciole sciroppate si prestano a innumerevoli creazioni di pasticceria, sempre in grado di stupire e accattivare. Puoi provarle nei brownies al cioccolato, o “nasconderle” all’interno di muffin dolci allo yogurt, per un effetto sorpresa davvero delizioso.

Usale per arricchire torte bavaresi, crema di latte o per guarnire la deliziosa torta foresta nera al cioccolato. Le visciole sciroppate sono, inoltre, ideali per dessert vegani, come semifreddi al latte di riso, pudding di chia, avena o soia, o budini di semolino alla frutta!

Ricette di carne con visciole sciroppate

Non solo dessert, ma anche secondi piatti e contorni. La cucina tipica marchigiana è ricca di ricette che attingono direttamente dalla tradizione medievale. Dal maiale in salsa di mele rosa dei monti Sibillini fino al caratteristico coniglio in porchetta marchigiano: quello tra carne e frutta rappresenta un binomio tutto da riscoprire.

In questo, le visciole sciroppate rappresentano un ingrediente facile da utilizzare, creativo e di grande effetto. Perfetto per carni rosse, come maiale e manzo, ma anche per quelle bianche.

Puoi aggiungere visciole sciroppate al ripieno di castagne per farcire il tacchino, o utilizzarle per preparare una deliziosa salsa per accompagnare petto d’anatra, roastbeef, bistecche e tagliate di manzo. Lo sciroppo di visciole è ideale per dare un “tocco in più” a vitello, agnello, polpettone, spezzatino e filetto di maiale, con le bacche a guarnizione del vassoio da portata, per conquistare i tuoi ospiti.

Ecco una ricetta veloce per un filetto di maiale alle visciole davvero eccezionale:

Ingredienti e dosi per 4 persone.

  • 300g di filetto di maiale;
  • mezzo bicchiere di vino di visciole;
  • 15 dame di visciole con sciroppo;
  • 50ml di acqua;
  • Salvia, Rosmarino, Timo, Aglio, sale aromatizzato;
  • Olio EVO

Calcola bene il tempo di cottura del filetto in base al tipo di condimento che scegli di abbinarvi (crema di patate, crema di piselli, verdure, etc).

Monda il filetto da grasso e tessuto in eccesso, ricavandone quattro grossi pezzi da 5 cm ciascuno circa. Riponi in ogni singolo pezzo foglie o rametti di salva, rosmarino e timo e una o due visciole, in base alla grandezza del taglio di carne, e lega il tutto con spago da cucina.

In una casseruola fai soffriggere aglio in camicia e erbe, riponendo successivamente i filetti di carne legati e distanziati tra loro. Non appena la carne avrà preso un colore più bruno, voltala per cuocerla uniformemente anche sul lato opposto. Lascia quocere qualche minuto per lato, girando le carne con delle pinze, invece che con una forchetta, per evitare di bucarla.

Una volta insaporita e dorata, sfuma il tutto con vino di visciole e continua la cottura con coperchio per 5 minuti. Rimuovi l’aglio e le erbe aromatiche e versa nella casseruola acqua e sciroppo di amarene e lascia cuocere per 8 minuti circa. Sistema i filetti sul piatto distribuendo uno strato di condimento sotto di essi, e le visciole a guarnizione. Utilizza il sugo di cottura per insaporire la carne e il filetto è servito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Usiamo WooCommerce come sistema di acquisto. Per il carrello e l'elaborazione degli ordini verranno memorizzati 2 cookies. Questi cookie sono strettamente necessari e non possono essere disattivati.
  • woocommerce_cart_hash
  • woocommerce_items_in_cart

  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Back To Top