skip to Main Content
+39.0731.215159 info@fabrizifamily.it

Fermo

Dal litorale Adriatico ai Sibillini, nelle cui gole pare ancora di sentire gli echi di favolose sibille, di eremiti e viaggiatori, si estende il territorio della Provincia di Fermo, popolato da ben quaranta comuni: i castelli dell’antica Marca fermana. Al centro suggestivi crinali di colline, coronati da borghi che sono autentici scrigni di secoli di storia, d’arte, di tradizioni.
Lungo le valli principali, ValtennaValdete Valdaso, un’agricoltura varia e ordinata e il fervore delle moderne produzioni industriali esprimono il carattere degli abitanti, laboriosi, creativi, tenaci.

Il turista che dalle spiagge, sale verso i monti, passando per Fermo, città di bellezza aristocratica e segreta, gode di un paesaggio che nel spazia tra colline, piane e rupi raggiungendo una suprema armonia.

Di paese in paese incontra le tracce dei Piceni e dei Romani; tra borghi e abbazie rivive il fascino del medioevo.
Per sedersi infine al tavolo di una trattoria dove ogni piatto è sintesi di una lontana sapienza culinaria.
Ma il cuore del territorio è Fermo, antica colonia romana, poi signora di castelli e città di studi, oggi capoluogo di importanti distretti produttivi. Le piscine romane, il duomo, la piazza rinascimentale, il teatro dell’Aquila ne narrano la lunga e nobile storia.
Il territorio di Fermo è un museo diffuso.

Ovunque resti archeologici di Piceni e Romani, superbe abbazie, solitarie pievi, torri medioevali e palazzi gentilizi. I metodi agrari rivelano i modelli della villa romana e della abbazia benedettina; castelli e borghi narrano l’età comunale.
I Piceni fecero di Grottazzolina Belmonte un centro per la lavorazione dell’ambra lasciandovi la splendida ansa del “Signore dei cavalli”.

Più visibili le testimonianze romane: a Fermo le Cisterne, a Falerone un intatto teatro e resti di ville, a Monte Rinaldo un tempio ellenistico.
Frequenti le tracce longobarde nelle chiese campestri di Belmonte e Falerone. Prima della civiltà comunale furono i monaci farfensi (IX sec.) a trasfomare la società edificando castelli e abbazie: da non perdere Santa Maria Mater Domini di Ponzano.

Il litorale è un susseguirsi di lunghe spiagge dorate intercalate da ombrose pinete. La moderna spiaggia di Porto Sant’Elpidio, il Lido di Fermo, il lungomare liberty di Porto San Giorgio, i lembi ghiaiosi di Marina Palmense e di Marina di Altidona, le calette di Pedaso, offrono al turista una perfetta combinazione di paesaggio naturale e di servizi, dal porto turistico alle lunghe piste ciclabili, dagli animati chalet alle pittoresche trattorie.

A ridosso delle spiagge cittadine vivaci e moderne schiudono un cuore fatto di intrecci di vicoli e di tesori di storia: vecchie casette di pescatori a Porto Sant’Elpidio, a Porto San Giorgio un intatto borgo marinaro con la Rocca Tiepolo, sorta nel ‘200 a difesa dell’antico porto i cui commerci si spingevano fino a Venezia, il faro di Pedaso.

Alto sul promontorio, lontano dai rumori, si leva il borgo di Torre di Palme. In origine fortificazione, poi insediamento urbano stretto attorno a chiese e conventi, oggi è uno splendido balcone sul mare circondato da una rigogliosa macchia mediterranea.

Da lontano i profili del Vettore, della Sibilla, della Priora appaiono aerei e leggeri e le valli e i pendii, sparsi di eremi e santuari (S. Giorgio all’Isola, S. Leonardo, la Madonna dell’Ambro) e fioriti di orchidee, invitano alle escursioni.
Il Parco dei Sibillini, con un itinerario di 45 km, per la provincia di Fermo tocca i centri di Amandola Montefortino; ma la sue porte d’ingresso sono i borghi di Smerillo Montefalcone, da cui si gode della vista dei monti.
FONTE: http://www.italia.it

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Usiamo WooCommerce come sistema di acquisto. Per il carrello e l'elaborazione degli ordini verranno memorizzati 2 cookies. Questi cookie sono strettamente necessari e non possono essere disattivati.
  • woocommerce_cart_hash
  • woocommerce_items_in_cart

  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Back To Top